Era il 1964 e Gianni Rodari scrisse un quasi decalogo sui modi per insegnare ai ragazzi a odiare la lettura e per far nascere in loro “una nausea inestinguibile verso la carta stampata”.

Eccoli:

1. Presentare il libro come un’alternativa alla TV

2. Presentare il libro come un’alternativa al fumetto

3. Dire ai bambini di oggi che i bambini di una volta leggevano di più

4. Ritenere che i bambini abbiano troppe distrazioni

5. Dare la colpa ai bambini se non amano la lettura

6. Trasformare il libro in uno strumento di tortura

7. Rifiutarsi di leggere al bambino

8. Non offrire una scelta sufficiente

9. Ordinare di leggere.

P. Irace e M. Moya - Il domatore di foglie

Mancavano solo due giorni all'inizio dell'Autunno. 
Le foglie sugli alberi non erano più verdi e morbide, ma gialle e fragranti, pronte 
a gettarsi tra le braccia del vento. Erano tutte pronte, 
in attesa del Domatore per imparare a cadere, ma dov'era finito?

C. Metzmeyer - Che notte!

Tutte le notti Carolina sveglia mamma e papà perché la accompagnino in bagno. Per questa sera, però, i suoi genitori hanno avuto una splendida idea: potrà andarci da sola, con una piccola torcia! Ma nel buio tutto appare più spaventoso: il filo dell'aspirapolvere sembra un grosso serpente, l'aeroplanino di suo fratello pare la coda di un drago e la scopa abbandonata a terra un terribile mostro pronto a mangiarla... Come farà Carolina a tornare nel suo letto?

L. Carroll, illustrazoni: Rebecca Dautremer - Alice

Una nuova tavolozza esplora in modo mirabile il mondo di Alice, ricreando quell'universo psichedelico. Dopo "Principesse" e "Il diario segreto di Pollicino", Rébecca Dautremer ci regala un classico grande nel formato e nella raffinatezza.